Social Trash Show: questa settimana sul Lungotevere ci si sfoga sui vicini di casa

Dopo il successo delle prime domeniche a bordo Lungotevere, nuovo appuntamento con il Social Trash Show il 30 giugno (Roma, Banchina del Tevere, Palco Blu, ore 21.00): questa volta al pubblico dei fan di questo format verranno chiesti gli sfoghi sull’annoso tema dei Vicini di casa. Sono attesi ospiti a sorpresa: molti, infatti, gli attori e comici che hanno promesso di affacciarsi (come ha fatto domenica 16 Stefano Fresi) all’appuntamento.
Nelle prossime settimane si parlerà di: buche a Roma e spazzatura.
Il palco della Banchina del Tevere sarà comunque aperto, tempo permettendo, anche a sfoghi su altri temi.

Leoni da tastiera? Social Trash Show sconfigge il male dell’era 3.0 portando su un palco gli sfoghi della gente comune e trasformandoli in momenti di autentica spontanea satira, indignazione e comicità condivisa: la voce e il pensiero della gente comune esce dal mondo dei post e dei messaggini e riconquista il suo spazio nella vita reale. Come lo speaker’s corner di Hide Park a Londra o le antiche pasquinate romane, il Social Trash Show è uno spazio aperto per dire la propria in una piazza reale e non più virtuale e invita le persone a tornare a parlare, ad usare voce e corpo, testa e cuore.

Un format che, ha varie e possibili declinazioni: teatrale, radiofonica, televisiva, web. Già diverse reti televisive hanno avviato contatti per la realizzazione della versione televisiva. Il debutto del format è inizialmente teatrale con il Live Social Trash Show. A salire sul palco chiunque abbia da togliersi un sassolino dalla scarpa e sia convinto che, in fondo,sia più divertente, utile e liberatorio lavarli insieme.

Partecipare è facilissimo: è sufficiente inviare alla mail info@socialtrashconcept.it il testo dello sfogo e la documentazione di rito (per info www.socialtrashshow.it).