Canti di Donne: Graziella Antonucci canta le storie delle donne di ieri e di oggi

Mercoledì 8 Marzo, ore 21.00 (ingresso €. 10,00, prenotazioni promozioni@alfaprom.com): presso il Teatro Flavio di Roma, si terrà il concerto Canti di Donne, storie di ieri e di oggi. Sul palco saliranno: Graziella Antonucci (voce), Max Quintiliani (chitarra) e Margherita Lamesta Krebel (voce recitante).

Graziella Antonucci compie una ricerca su quei canti, per lo più appartenenti alla tradizione popolare, che parlano di donne di ieri e di oggi, e raccontano i sentimenti e lo stato di subalternità del mondo femminile che ancora oggi, nonostante un percorso lungo e difficile, stenta ad esprimersi pienamente. I canti, per lo più appartenenti alla tradizione popolare, rievocano storie di donne del passato, costrette a subire la rigidità e l’ingiustizia della mentalità della loro epoca, fino a cadere vittime di delitti d’onore e di processi per stregoneria. Ricordano anche i sacrifici delle donne sfruttate nei duri lavori delle risaie, delle filande e il dolore di quante hanno visto i propri uomini morire in guerra. Le vicende cantate, alla luce dei fatti di cronaca recenti, risultano a volte tragicamente attuali : una voce recitante interviene per ricordare alcuni aspetti della odierna condizione femminile. La raccolta dei canti è frutto di un‘ accurata ricerca che Graziella Antonucci conduce da anni con passione e rigore. Gli arrangiamenti sono di Marco Quintiliani. I brani recitati sono a cura di Margherita Lamesta Krebel. Le immagini sono curate da Guglielmo Rullo.

Programma:
La principissa di Carini
La strega Giovanna
La bella Lisa
Isabella Morra
Mannaggia all’alma
Cecilia
Trotula
Artemisia
Povre filandere
Mare maje
Bella Ciao
Anita
Regazzine vi prego
Maledetta la guerra
E vui durmite ancora